follow social:

Eventi e News

5° GIORNATA DI CAMPIONATO - FUTSAL SAVIGLIANO vs DON BOSCO CASELLE

5° GIORNATA DI CAMPIONATO - FUTSAL SAVIGLIANO vs DON BOSCO CASELLE

SAVIGLIANO – «Questa è una vittoria che vale 10 punti, perché fa morale in vista di una settimana molto impegnativa e perché ci ha dimostrato che la squadra può vincere soffrendo»: Pier Luigi Gotta ha esultato, ha preso a “manate” il cartello dell’estintore appeso sul muro, ha incoraggiato i suoi ragazzi, ha guardato incessantemente il cronometro negli ultimi minuti di gara.

E adesso che la vittoria contro il Don Bosco Caselle è “fatta”, può essere fiero del suo gruppo: la gara valida per la 5ª giornata di campionato è stata divertente e sempre in bilico, «è la squadra che ho apprezzato di più fino a questo momento tra le nostre avversarie, onesta e combattiva», aggiunge. E anche cinica, capace di approfittare degli errori saviglianesi in fase difensiva, “troppi”, come ha ammesso lo stesso tecnico.

Dopo 6’ di massimo equilibrio è Pennisi il primo a scrivere il proprio nome sulla lunga lista dei marcatori di giornata: lo segue Ternavasio, con una splendida punizione dalla sinistra, imprendibile per il portiere Mazzucco. Poi via allo show, con una triangolazione perfetta tra il n° 10 e Canavese, colpo di tacco di quest’ultimo per il compagno dentro l’area, ma tiro deviato in angolo.

Gotta concede minuti anche a Cussa, «l’ho visto bene in settimana», e lui non delude, ma qualcosa non funziona nell’area di un ottimo Cartoscella e in meno di un minuto la squadra ospite ristabilisce la parità con le conclusioni dal limite rispettivamente di Di Viggiano e Barale, entrambi favoriti da due disattenzioni dei padroni di casa.

Mazzucco trasforma il calcio di rigore del momentaneo 3-2, ma nel finale di tempo Cerato trova il nuovo pareggio. Due volte in vantaggio, due volte raggiunta e, dal 2’ della ripresa, anche senza Canavese, costretto a uscire per infortunio: eppure la Futsal ritrova immediatamente il ritmo vincente e si riporta in vantaggio di tre lunghezze grazie al rigore (contestato) di Gerbaudo, a una ripartenza perfetta di Mazzucco e ancora grazie al capitano, che sugli sviluppi di una punizione perfeziona lo schema con Pennisi e fissa il parziale sul 6-3.

Partita finita? Tutt’altro, Cerato riporta in gara i suoi due minuti dopo, con un rasoterra da fuori area, e poi (23’) trasforma un tiro libero, fallito da Mazzucco cinque minuti più tardi.

Il finale di gara è al cardiopalma, perché il Don Bosco non molla un pallone. Ma al triplice fischio la gioia è tutta casalinga, nonostante il nuovo infortunio di Pennisi che prolunga “l’agonia” di un roster mai al completo fino a questo momento.

«Anche oggi abbiamo avuto il “coraggio” di mandare in campo i nostri giovani, anche se purtroppo l’assenza di troppo “big” capaci di dare serenità alla squadra si fa sentire», aggiunge Gotta.

Da sottolineare al 24’ del primo tempo l’atteggiamento di Costanzo: l’arbitro assegna una punizione dal limite tra le proteste dei padroni di casa, il n° 8 del Don Bosco sceglie di calciare volontariamente fuori il pallone confermando la “tesi” saviglianese. Il tutto, tra gli applausi della tribuna e della panchina avversarie.

«Sono molto soddisfatto della prestazione di oggi: il lavoro continua, così come il nostro percorso di crescita che è l’obiettivo principale, quello di cui parliamo da inizio stagione. Purtroppo continuiamo la nostra battaglia con gli infortuni, che sembrano non finire mai, ma questa vittoria è la dimostrazione che la strada e l’atteggiamento sono quelli giusti», aggiunge il presidente Alberto Pettavino.

Rivisto

Condividi

Classifica Marcatori
Giocatore Gol segnati
Conti  12
Ternavasio E.  11
Greco  6
Ternavasio G.  6
Cossotti  6
Silvestri  3
Singh  2
Faule  2
Portera  2
Trupja  1
Seminara  1
Michelazzo  1
Cardillo  1
Pagliero

 1

Servetti  1
I più popolari
  • Recenti
  • I più visti
  • Tags
Archivio News